Problemi comuni della Pelle durante la Gravidanza: Sintomi e rimedi

Problemi comuni della Pelle durante la Gravidanza: Sintomi e rimedi 2
Tempo Di Lettura: 6 minuti
Alcune donne possono sperimentare il bagliore della gravidanza, mentre alcune possono avere arrossamenti o eruzioni cutanee sulla pelle. Alcune donne possono sentire che la loro pelle è diventata spenta.In ogni caso, la maggior parte dei cambiamenti cutanei durante la gravidanza non sono dannosi e di solito diminuiscono entro la fine del periodo di gestazione. Tuttavia, alcuni cambiamenti possono causare disagio, ma possono essere gestiti attraverso il trattamento o cambiamenti nello stile di vita.In questo post vi diamo un’idea dei diversi problemi della pelle durante la gravidanza e dei loro rimedi.

Che tipo di problemi di pelle si verificano durante la gravidanza?

I problemi di pelle che le donne incinte sviluppano possono essere suddivisi in tre categorie.

  • Condizioni cutanee preesistenti: Se avete già un problema cutaneo esistente, può migliorare o peggiorare con la gravidanza.
  • Condizioni della pelle legate agli ormoni: I cambiamenti ormonali che si verificano nel corpo potrebbero scatenare condizioni benigne (lievi) della pelle.
  • Condizioni cutanee specifiche per la gravidanza: Alcune delle alterazioni cutanee durante la gravidanza sono dovute ai vari cambiamenti fisiologici che si verificano.

Alcune donne possono sperimentare una sovrapposizione delle condizioni di cui sopra. La maggior parte dei problemi della pelle può essere trattata con rimedi naturali o con farmaci prescritti dal medico. Per questo, si dovrebbe essere in grado di diagnosticare accuratamente il problema cutaneo.

Cambiamenti cutanei durante la gravidanza

Mentre alcuni cambiamenti cutanei sono comuni e potrebbero scomparire dopo il parto, alcuni potrebbero aver bisogno di un trattamento anche dopo la nascita.

1. Acne

I cambiamenti ormonali, la produzione di grassi e l’aumento del flusso sanguigno durante la gravidanza possono portare alla comparsa dell’acne. Se avete già un problema di acne, potrebbe peggiorare quando rimanete incinta.

Anche se l’acne non pone alcun rischio per la gravidanza, si dovrebbe stare attenti quando si utilizzano farmaci o altri prodotti per prevenire o trattare l’acne. Per rimanere al sicuro, consultare il proprio medico prima di provare qualsiasi misura correttiva.

Rimedi:

  • Non utilizzare prodotti abrasivi che possono irritare la pelle sensibile.
  • Alcuni farmaci antiacne potrebbero non essere sicuri durante la gravidanza e dovrebbero essere evitati. Parlate con il vostro medico prima di usare qualsiasi medicinale.
  • I lavaggi delicati del viso possono essere utilizzati per pulire il viso, ma controllate i loro ingredienti prima dell’uso.

2. Macchie cutanee

2. Etichette per la pelle
Si tratta di piccole e leggere crescite cutanee che possono svilupparsi durante la gravidanza. Se già avete le marcature della pelle, potrebbero moltiplicarsi quando si rimane incinta. Appaiono solitamente sul collo, vicino alla zona dell’inguine e alle ascelle. Le marcature cutanee sono innocue e non comportano rischi per la gravidanza.

Rimedi:

  • Si può andare dal dermatologo e farli rimuovere. La procedura semplice e veloce può anche non necessitare di un anestetico.

3. Smagliature

3. Smagliature
Ciò potrebbe accadere a causa di cambiamenti ormonali o stiramento della pelle durante la gravidanza. Anche chiamato come strie gravidarum, le smagliature possono essere notate su addome, glutei, fianchi e seni. Queste macchie si verificano a causa dello stiramento delle fibre di elastina della pelle. Questi segni sono comuni durante la gravidanza e tendono a svanire dopo il parto.

Rimedi:

  • Idratare la pelle con burro di cacao, olio d’oliva, crema di vitamina E o aloe vera può aiutare a ridurre le smagliature.
  • Ci sono alcuni trattamenti che possono essere effettuati anche dopo il parto. Questi includono la terapia con tretinoina orale e il trattamento laser, ma ci sono prove limitate per dimostrare la loro efficacia.
  • È inoltre possibile utilizzare alcuni rimedi erboristici e creme per la rimozione delle smagliature che sono sicuri per la pelle. Ma consultate un medico prima di provare qualcosa.

4. Iperpigmentazione

Questa è di solito una condizione ormonale della pelle. Circa il 90% delle donne in gravidanza potrebbe sperimentare la pigmentazione di alcune aree della pelle, come le ascelle, la zona genitale e i capezzoli. Ciò accade solitamente perché gli ormoni della gravidanza innescano la produzione di pigmenti. Il melasma e la linea nigra sono le due forme di iperpigmentazione che le donne in gravidanza sperimentano.
Rimedi:

  • È inoltre possibile utilizzare la protezione solare quando si esce, in quanto i raggi UV possono peggiorare la pigmentazione. Si può anche prendere alcune semplici misure, come coprire la pelle e indossare un cappello mentre si esce al sole per ridurre l’oscuramento della pelle durante e dopo la gravidanza.
  • Prendere un farmaco che include Retin-A. Dopo il parto, i medici possono prescrivere creme che aiutano a sbiadire le macchie scure.

5. Papule orticarie pruritiche e placche di gravidanza

Questa condizione cutanea specifica della gravidanza causa piccole eruzioni cutanee rosse o urti, che sono anche pruriginose. Inizia come una piccola eruzione cutanea o urto sulla zona addominale e può svilupparsi in un cerotto più grande in seguito. L’eruzione può anche diffondersi al seno, alle natiche e alle cosce. Anche se non ci sono effetti avversi di questo sulla gravidanza, farla trattare vi aiuterà ad evitare prurito e disagio.

Rimedi:

  • Corticosteroidi topici, antistaminici orali e glucocorticoidi sistemici sono prescritti in base alla gravità dell’eruzione cutanea.
  • Bagni di farina d’avena, impacchi umidi e freddi possono fornire un certo sollievo dal prurito.

6. La prurigine della gravidanza

E’ una condizione cutanea specifica della gravidanza, questo porta a piccoli urti, che assomigliano a punture di insetti sulla pelle. Queste sono pruriginose e potrebbero essere causate da cambiamenti di immunità che si verificano nel corpo. Questi durano per mesi dopo il parto, ma non sono noti per avere rischi fetali.

Rimedi:

  • I bagni di raffreddamento possono fornire un certo sollievo dal prurito.
  • I medici prescrivono antistaminici orali e steroidi topici moderatamente potenti.
  • Crema acquosa che contiene mentolo (1-2%) può essere applicata anche se prescritta dal medico.

7. Colestasi di gravidanza intraepatica (ICP)

Questa condizione può svilupparsi quando il normale flusso biliare diventa lento o si ferma durante la gravidanza. Provoca prurito e a volte può anche causare itterizia. ICP è sperimentato solitamente nel terzo trimestre, anche se raramente.

Potrebbero esserci rischi di mortalità, parto pretermine o stress fetale. Di conseguenza, non bisogna ignorare il forte prurito.

Rimedi:

  • Il piano di gestione dell’ICP include farmaci, parto precoce e monitoraggio fetale.
  • I farmaci sono prescritti in base alla gravità della condizione, allo stato di salute del feto e all’età gestazionale.

8. Altri

Alcune altre rare condizioni cutanee specifiche per la gravidanza includono.

  • Una donna incinta su 50.000 può avere una gestazione pemfigoide. Molto raramente può portare ad un parto prematuro. In caso contrario, può essere trattata con farmaci.
  • Impetigo herpetiformis è una rara condizione specifica della gravidanza. Non c’è molta ricerca su questo disturbo. I farmaci potrebbero essere somministrati per trattare le lesioni che provoca, ma non si conosce l’entità del rischio per il feto.
  • Follicolite pruritica della gravidanza, l’eziologia di questo disturbo è incerta.

Potete impedire i mutamenti cutanei durante la gravidanza?

Non si possono prevenire, ma si possono gestire con interventi medici e, a volte, rimedi naturali o a domicilio e creme topiche. Le misure correttive aiuteranno a controllare le eruzioni cutanee o l’eventuale prurito.La maggior parte dei cambiamenti di pelle sperimentati durante la gravidanza scompaiono dopo il parto e di solito non sono motivo di preoccupazione. Potete provare misure facili da usare e sicure per trattare la condizione per tenere lontano il disagio. Ma se pensate che il problema della pelle vi preoccupi, dovreste farla controllare da un medico per prevenire eventuali complicazioni.
Scroll to Top