7 Pericoli da evitare durante il trekking

Tempo Di Lettura: 3 minuti

1. Escursioni pericolose

L’escursionismo è uno dei modi migliori per vedere le meravigliose bellezze naturali che c’è da vedere, e se siete solo per una rapida gita di due ore o se state camminando lungo l’Appalachian Trail, c’è sempre molto da vedere. Tuttavia, ogni anno molte persone muoiono facendo un’attività che amano, e può essere fin troppo facile trascurare i pericoli che si possono affrontare sul sentiero. Qui ci sono alcune cose da tenere d’occhio e prendere in considerazione prima di allacciare gli stivali e dirigersi verso l’esterno per vedere dove il sentiero vi porterà.

2. Animali selvatici

Ci sono diverse aree del paese dove gli animali selvatici possono essere un fattore che gli escursionisti incontreranno, ma il tipo di animali incontrati può variare a seconda di dove ci si trova nel paese. Assicuratevi di avere familiarità con il tipo di animali che si possono incontrare,, e poi sapere come affrontare una tale situazione se si incontrano questi animali.

3. Condizioni meteo mutevoli

Quando ci si dirige verso le colline o la costa, può essere fin troppo facile che le condizioni cambino, e alcune zone sono spesso rinomate per le nuvole e la pioggia che arriva rapidamente. In queste situazioni, è importante essere preparati e sapere qual è il vostro piano di riserva, se avete l’attrezzatura da pioggia e una conoscenza sufficiente del percorso per arrivare alla fine, o se avete un percorso alternativo di basso livello per raggiungere la vostra destinazione, questa può essere una preparazione vitale.

4. Aree remote

Un’altra cosa che molte persone trascureranno quando pianificano un’escursione è l’area che esploreranno, e andare in zone remote può essere bello, ma ci sono anche dei rischi da considerare. Assicurati di portare cibo e acqua a sufficienza per l’intero viaggio, e potrebbe valere la pena di avere una borsa bivacco nel tuo zaino nel caso in cui tu sia ferito e debba aspettare l’aiuto per arrivare. Non avrete sempre la copertura del telefono cellulare in queste aree, quindi vale anche la pena di fare in modo che qualcuno sappia dei vostri piani in modo che sappia dove cercarvi.

5. Dipendenti dal GPS

Il GPS è un fantastico strumento che può rendere la navigazione e l’esplorazione mentre siete fuori a piedi una gioia, e questi dispositivi forniscono anche grandi informazioni sulla vostra attività mentre siete fuori. Tuttavia, questi dispositivi non dovrebbero essere trattati come un’alternativa alle mappe, in quanto non sono infallibili, e il tempo umido non è sempre compatibile con l’elettronica, quindi avere una mappa e saperla leggere è un piano b vitale.

6. Fatica

La stanchezza è uno dei più grandi assassini quando si tratta di escursioni, e le statistiche confermano che ci sono molte più persone che si feriscono mentre scendono da una montagna che quando si sale. Assicuratevi di scegliere un percorso adatto al vostro livello di forma fisica, di avere cibo e bevande a sufficienza e di mantenere la concentrazione anche quando siete stanchi, altrimenti gli incidenti possono accadere troppo facilmente.

7. Attraversamento di fiumi e ruscelli

Quando si è fuori nel entroterra, le zone di attraversamento di fiumi e torrenti possono non essere sempre ponti con corrimano, quindi quando si attraversa su rocce bagnate o un tronco umido posato su un torrente, assicurarsi di essere attenti a mantenere i piedi. Se dovete attraversare un guado nel fiume, fatelo solo quando siete sicuri che sia sicuro, perché anche fiumi relativamente poco profondi possono avere una forte corrente.

Conclusione

Una delle cose più pericolose da fare quando si cammina è sopravvalutare ciò che si può ottenere in un giorno o in un pomeriggio sul sentiero, e cercare di mordere più di quanto si possa masticare. I pericoli dell’escursionismo diventano significativamente maggiori quando si corre per cercare di arrivare a destinazione prima che faccia buio, o non si è tenuto conto dell’altitudine nella pianificazione della giornata, quindi assicuratevi di avere abbastanza tempo per completare l’escursione comodamente.

Scroll to Top