Mangiare cioccolato durante la gravidanza: Quanto è sicuro e quanto mangiarne?

Mangiare cioccolato durante la gravidanza: Quanto è sicuro e quanto mangiarne? 2
Tempo Di Lettura: 9 minuti

Secondo vari studi, mangiare cioccolato durante la gravidanza favorisce la crescita e lo sviluppo del feto. Il consumo regolare di cioccolato fondente in piccole quantità a partire dal primo trimestre potrebbe migliorare la funzione placentare.

È sicuro da mangiare il cioccolato durante la gravidanza?

E ‘sicuro avere il cioccolato mentre si è incinta, come diversi studi garantiscono per i suoi benefici. Ma è importante per le mamme incinte mantenere l’assunzione di caffeina a meno di 200mg al giorno.
Il cioccolato contiene caffeina, che può interferire con il funzionamento del corpo durante la gravidanza. Colpisce i neurotrasmettitori (messaggeri chimici che portano segnali) e può anche causare diabete gestazionale e aumento di peso in eccesso. Pertanto, si dovrebbe avere con moderazione.

Perchè dovreste mangiare il cioccolato quando siete incinta?

Gli esperti consigliano un consumo moderato di cioccolato. I flavanoli che si trovano nel cacao, che è uno dei principali componenti del cioccolato, è benefico per le donne in gravidanza. Più il cioccolato è scuro, più flavanoli possiede. Qui ci sono alcuni benefici del consumo di cioccolato:

  • 1. Il cioccolato fondente allevia la preeclampsia: Pre-eclampsia è una delle cause del travaglio prematuro ed è caratterizzata da alta pressione sanguigna e livelli proteici nelle urine durante la gravidanza. Quando la pressione sanguigna aumenta, porta a convulsioni e può anche causare coagulazione del sangue e danni al fegato. Secondo uno studio riportato negli Annali di epidemiologia, il contenuto di teobromina del cacao aiuta ad alleviare la condizione. Ricercatori dell’Università di Yale hanno scoperto che l’assunzione di cioccolato ha abbassato il rischio di pre-eclampsia di quasi il 70%. Esso, pertanto, conclude che il cioccolato fondente, circa cinque porzioni alla settimana, è efficace nel prevenire la preeclampsia soprattutto nel terzo trimestre.
  • 2. Regola la pressione sanguigna: La teobromina presente nel cacao aiuta a regolare la pressione sanguigna nelle donne in gravidanza dilatando i vasi sanguigni.
  • 3. Contiene antiossidanti essenziali: Il cioccolato è ricco di flavonoidi, noti per essere potenti antiossidanti (4). Questa proprietà antiossidante aiuta le donne incinte a migliorare i loro livelli di immunità e a combattere alcuni tipi di cancro.
  • 4. Previene le malattie cardiache: La proprietà antiossidante del cioccolato fondente svolge un ruolo di primo piano nella prevenzione delle malattie cardiache e, pertanto, supporta il sistema cardiovascolare. Più il cioccolato fondente e la qualità del cioccolato è alta, meglio è per il cuore.
  • 5. Allevia lo stress: Il cioccolato fondente si trova per migliorare l’umore aumentando i livelli di endorfina e serotonina nel cervello. I risultati di uno studio di ricerca pubblicato nel Proteome Research, dicono che mangiare 1,4 once di cioccolato fondente ogni giorno per due settimane abbassa i livelli di ormone cortisolo (ormone dello stress). Il flavanolo riduce la fatica e riflette sul grado di stress.
  • 6. Dà ai bambini più felicità: I risultati delle ricerche del New Scientist Magazine affermano che le donne incinte che avevano più cioccolato fondente hanno dato alla luce bambini più felici e più vivaci. I ricercatori hanno scelto a caso alcune madri che avevano bambini di sei mesi e hanno chiesto loro con quale frequenza avevano il cioccolato in gravidanza. È stato detto loro di valutare la felicità dei loro bambini. Le madri che spesso hanno avuto il cioccolato durante la gravidanza hanno dato ai loro bambini un punteggio di felicità più alto rispetto alle madri che non avevano il cioccolato regolarmente. Tuttavia, il motivo esatto non è noto – può essere il cioccolato che passa attraverso la placenta nel latte materno o la maggiore felicità della madre dal cioccolato che ha reso felici i bambini. Un altro risultato interessante dello studio è stato che proteggeva i bambini dallo stress materno. Le madri che non hanno mai mangiato cioccolato hanno mostrato alti livelli di stress durante la gravidanza e hanno avuto bambini che erano spaventosi. Le madri che mangiavano cioccolato mostravano bassi livelli di stress e avevano bambini meno paurosi.
  • 7. Regola i livelli di colesterolo: Il cioccolato fondente contiene pochi zuccheri e grassi. Inoltre, i flavonoidi in esso presenti aumentano i livelli di colesterolo buono, riducono l’ossidazione del colesterolo cattivo e regolano i livelli di zucchero nel sangue. Migliorano anche il flusso sanguigno rendendo elastici i vasi sanguigni.
  • 8. Buone fonti di ferro e magnesio: Circa 100 g di cioccolato fondente forniscono il 67% della dose giornaliera raccomandata per il ferro e il 58% per il magnesio. Il ferro è essenziale per mantenere l’emoglobina durante la gravidanza e il magnesio aiuta a metabolizzare gli acidi grassi.

Perché troppo cioccolato non è sicuro durante la gravidanza?

Bujold aggiunge: “Il consumo di cioccolato deve rimanere ragionevole durante la gravidanza, e l’apporto calorico deve essere considerato nell’equazione”.

Non si dovrebbe mangiare troppo cioccolato durante la gravidanza per i seguenti motivi:

  • Caffeina: È importante controllare l’assunzione di caffeina. Vedere che non prendete più di 200mg un il giorno poichè può condurre all’aborto spontaneo. Il cioccolato contiene caffeina, e quando lo si mescola con tè, caffè o altre bevande si supera la quantità giornaliera raccomandata, dato che 1,5 once di cioccolato fondente contiene 31mg di caffeina. La stessa quantità di cioccolato al latte contiene 10mg di caffeina. La caffeina è anche nota per provocare bruciore di stomaco. Molte donne soffrono di bruciore di stomaco durante la gravidanza a causa di cambiamenti fisici e ormonali. In questa situazione si dovrebbe evitare o limitare l’assunzione di cioccolato per alleviare il bruciore di stomaco.
  • Grasso e calorie: Un consumo eccessivo di cioccolato può causare un aumento di peso in eccesso a causa dell’aumentato apporto di grassi e calorie. Mettere su peso in eccesso, quindi, causerà vene varicose, diabete gestazionale, ipertensione e aumento del rischio di parto cesareo. Un’oncia di cioccolato fondente contiene 150 calorie e nove grammi di grasso. Allo stesso modo, il cioccolato al latte contiene 150 calorie e 8,5 g di grasso.
  • Zucchero: L’eccesso di zucchero dal cioccolato può aumentare i rischi di aumento di peso, diabete gestazionale e problemi dentali. Circa 1,5 once di cioccolato fondente contiene 18 g di zucchero, e la stessa quantità di cioccolato al latte contiene 23 g di zucchero. Il tuo ostetrico può dirti la quantità sicura di zucchero che puoi assumere, per aiutarti a valutare la quantità sicura di cioccolato che puoi mangiare.

Come scegliere il cioccolato giusto?

1. Scegliere Cioccolati fondenti: Il cioccolato fondente contiene circa 600 composti essenziali tra cui flavonoidi, magnesio, teobromina e ferro. I flavonoidi sono antiossidanti in natura, che aiutano a migliorare la vitamina C, abbassare la pressione sanguigna e aumentare la funzione vascolare.

2. Evitare la Mousse al cioccolato: Mousse non è raccomandato per le donne in gravidanza in quanto non fa bene alla salute del bambino. Contiene uova crude, che possono causare condizioni come la listeriosi e la toxoplasmosi. C’è il rischio che la madre porti i batteri della salmonella al feto (13).

3. Organico con minimo zucchero: Scegliere cioccolatini che hanno una quantità minima di dolcificanti o zucchero bianco raffinato. Scegliere cioccolatini biologici in quanto contengono meno componenti non essenziali o OGM. Inoltre, prendere barrette che contengono circa il 65% di cacao, in quanto è considerato nutrizionale.

Latte al cioccolato durante la gravidanza

Il latte al cioccolato vi offre una dose ideale di calcio e vitamina D, essenziale per la crescita e lo sviluppo delle ossa del bambino. Una tazza di latte al cioccolato fatto in casa può darvi 285mg di calcio, importante per lo sviluppo del cuore, dei muscoli e dei nervi e per la coagulazione del sangue.

Se non avete abbastanza calcio durante la gravidanza, potreste essere a rischio di sviluppare l’osteoporosi. Di tanto in tanto si può prendere una tazza di latte al cioccolato per prevenire la perdita ossea e avere un bambino sano.

Consumare latte al cioccolato con moderazione è un buon modo per ottenere calorie extra anche nella vostra dieta, specialmente se il vostro medico vi suggerisce di ingrassare. Una tazza di latte al cioccolato fatto in casa ti dà circa 200 calorie, ma può variare a seconda del tipo di latte. Il latte scremato fornisce meno calorie del latte intero. Tuttavia, entrambi sono una buona scelta rispetto ad altre bevande.

Ricordatevi: Il consumo di quantità eccessive di cioccolato fondente o altri dolciumi riduce lo spazio per cibi sani. Durante la gravidanza, si dovrebbe avere una dieta equilibrata, che comprende cereali integrali, proteine magre, latticini, frutta e verdura. Mangiare cioccolato fondente come parte di questa dieta equilibrata.

Domande Frequenti

Sì, la cioccolata calda è sicura da avere durante la gravidanza in quanto contiene caffeina molto bassa, di solito circa 25mg per una porzione. Le donne in gravidanza possono avere fino a 200mg di caffeina e, quindi, è completamente bene consumare cioccolata calda in quantità moderate.

Non è noto il motivo esatto del desiderio di cioccolato tra le donne in gravidanza. Si ritiene che la carenza di elementi come gli antiossidanti e magnesio innescare voglie di cioccolato. Tuttavia, gli studi non sono d’accordo con questa convinzione, perché le donne non hanno quasi nessuna voglia di verdure verdi o altri alimenti nutrienti.

Un’altra credenza è che le donne in gravidanza bramano per il cioccolato in quanto colpisce il cervello dando una sensazione di felicità. Si ritiene inoltre che le voglie sorgono a causa di cambiamenti ormonali.

Tuttavia, secondo un articolo pubblicato su Frontiers in Psychology, il desiderio è semplicemente un risultato della mente piuttosto che della biologia. E ‘il risultato del pensiero che le donne possono mangiare qualsiasi cibo durante la gravidanza senza la preoccupazione di diventare in sovrappeso.

Si ritiene che le voglie di cioccolato durante la gravidanza possano essere dovute al sesso del bambino. Se una donna in gravidanza ha bisogno di dolcetti come cioccolatini, caramelle o latticini, si ritiene che avrà una ragazza. Tuttavia, non ci sono ricerche scientifiche a sostegno di questa convinzione. Così, anche se bramate il cioccolato durante la gravidanza, potreste avere un ragazzo.

Ogni gravidanza è diversa, così come le esigenze alimentari. La quantità di cioccolato che potete avere dipende dal vostro stato di salute generale. Dovreste discutere di questo con il vostro fornitore di assistenza sanitaria.

Il cioccolato bianco ha un alto contenuto di zucchero e non contiene caffeina. Una quantità moderata al giorno non dovrebbe causare problemi.

Avere cioccolato fondente dal primo trimestre può fornire al tuo feto alcuni nutrienti essenziali. Fornisce ferro, zinco e vitamina K, necessari per la crescita del tuo bambino. Tuttavia, si dovrebbe fare attenzione al suo consumo, perché troppo può causare un aumento di peso.

Il cioccolato fondente contiene magnesio, ferro, potassio e calcio, tutti elementi essenziali per la crescita e lo sviluppo del bambino. Durante il secondo trimestre si possono assumere in quantità moderate.

Sì, si può avere ma con moderazione (16). Si può anche mangiare il gelato al cioccolato, ma assicuratevi di prendere con moderazione perché è ricco di grassi e zuccheri.

Andate avanti e prendete il delizioso cioccolato quando siete incinta. Fateci sapere le vostre esperienze con le voglie di cibo durante questo periodo della vostra vita.

Scroll to Top