10 Semplici Passi per Fare il test di Gravidanza Accuratamente a Casa Tua

10 Semplici Passi per Fare il test di Gravidanza Accuratamente a Casa Tua 2
Tempo Di Lettura: 13 minuti
Qual è una delle cose più fastidiose da fare durante la gravidanza? Sì, è il test delle urine. Dovete farlo così tante volte durante i nove mesi che cominciate a temerlo. Ma se capite l’utilità di un test delle urine durante la gravidanza, non vi dispiacerebbe affatto. A partire dalla vostra prova di gravidanza domestica alle prove che confermano le anomalie, è necessario un test delle urine per diversi scopi durante la vostra gestazione.Vi spiegheremo i vari test delle urine che dovrete effettuare durante la gravidanza e come sono utili per voi e per il bambino nel grembo materno.

Che cos'è il test di gravidanza in casa dell'urina?

Che cos’è il test di gravidanza in casa dell’urina? Durante la gravidanza, la placenta produce l’ormone gonadotropina corionica umana (hCG), che appare nelle urine e nel sangue circa dieci giorni dopo il periodo perso. Questo è il momento in cui l’uovo fecondato si impianta nell’utero. Il test di gravidanza domiciliare rileva la presenza di hCG nelle urine.Nelle prime otto-dieci settimane, i livelli di hCG aumentano rapidamente. Raggiungono il picco durante la decima settimana e poi diminuiscono fino alla fine della gravidanza.

Che cosa mostra il test delle urine?

Il test delle urine conferma la gravidanza se lo si prende circa una o due settimane dopo i periodi mancati. Vi aiuta a sapere se l’hCG è presente o meno nelle urine. È un test qualitativo e non fornisce la quantità di ormone presente nel corpo. La presenza di hCG è un segno positivo della gravidanza.

Passi da seguire per un test accurato delle urine per confermare la gravidanza:

Seguire questi semplici passi mentre si esegue un TPM per garantire l’accuratezza del test di gravidanza delle urine.

1. Sapere quando fare il test:

Attendere per circa una o due settimane dopo aver saltato le mestruazioni per ottenere i migliori risultati. In caso di periodi irregolari si può avere la tendenza a calcolare erroneamente quando il ciclo mestruale è previsto e questo può influenzare il test. Infatti, su 100 donne incinte, da 10 a 20 non saranno in grado di rilevare la gravidanza il primo giorno della mancata mestruazione a causa di periodi non calcolati correttamente.

2. Controllare la data di scadenza:

Se avete intenzione di fare un test delle urine di gravidanza a domicilio, controllate la data di scadenza, perché più è recente il kit di gravidanza, migliori sono i risultati. Verificate anche lo stato della confezione del kit (sigillo aperto, usura, ecc.).Se avete già acquistato un kit per la gravidanza da mesi prima, non usatelo.

3. Test al mattino:

Il test di gravidanza delle urine mattutine (la prima urina al mattino) ti aiuta ad ottenere i risultati più accurati perché la tua urina è concentrata al mattino con i più alti livelli di hCG. Non bere liquidi prima di raccogliere l’urina in quanto può diluire i livelli di hCG e alterare i risultati.

4. Raccolta del campione di urina:

Alcuni test per la gravidanza domestica richiedono di tenere uno stick indicatore sotto il flusso urinario fino a quando non si impregna completamente. Ciò richiederà circa tre – cinque secondi. Altri kit di test delle urine richiedono che il campione di urina sia raccolto in una tazza e che vengano provate alcune gocce sul vetrino.

5. Leggere attentamente le istruzioni:

Prima di sottoporsi al test, seguire le istruzioni riportate sul retro. Marchi diversi hanno specifiche diverse, ed è necessario capire quello che si sta per utilizzare.Fattori come il metodo di raccolta dell’urina, la durata del tempo necessario per lasciare che l’urina rimanga sul bastone di prova e i simboli utilizzati per dimostrare che i risultati potrebbero essere diversi per ogni marca.

6. Familiarizzare con i simboli:

È necessario conoscere i simboli elencati sulla confezione per capire meglio la lettura. Se non riuscite a decifrare i simboli durante la lettura dei risultati, non fatevi prendere dal panico. Chiama il numero verde indicato sul pacchetto per chiedere aiuto.

7. Preparatevi mentalmente:

Il test di gravidanza comporta sentimenti contrastanti. Se siete alla vostra prima esperienza, è probabile che siate nervosi e irrequieti. Preparatevi mentalmente prima di fare il test. Parlate con il vostro partner ed amici vicini per supporto per uscire dai vostri timori. Non preoccuparti del risultato. Comprendete che la gravidanza è un processo naturale.

8. Fare il test metodicamente:

Anche se un esame delle urine può sembrare una passeggiata nel parco, si seguono sistematicamente tutte le istruzioni. Cominciate a leggere le istruzioni, sapete come raccogliere il campione di urina, e poi testarlo.

9. Attendere i risultati:

Dopo il test, posizionare la striscia orizzontalmente su una superficie pulita per le letture. Test diversi hanno requisiti di tempo diversi. Il tempo di attesa è solitamente compreso tra uno e cinque minuti, ma si dice che alcuni test impiegano fino a dieci minuti per ottenere il risultato corretto.Alcune donne si fanno prendere dal panico e continuano a fissare la striscia nervosamente, in attesa del risultato. Ricordate che non migliorerà i risultati. Invece, prendetevi una pausa e impostate un timer.Smaltite la striscia dopo che il risultato è uscito. Non saltate alle conclusioni se il risultato impiega troppo tempo per uscire. I risultati possono essere imprecisi e possono dare una falsa linea di evaporazione positiva.

10. Controllo del risultato finale:

Una volta trascorso il tempo di attesa, controllare i risultati. Mentre i simboli variano a seconda delle marche, la seconda riga che appare sullo stick indica un risultato positivo.Se vedete anche una linea debole che appare accanto alla prima, consideratela come positiva. Questo indica che il test ha rilevato tracce di hCG nell’urina. Se non siete sicuri della linea, che è troppo leggera e non definitiva, aspettate la mattina seguente per un nuovo test.

Cose da fare dopo i risultati:

Leggere i risultati può essere un momento di cambiamento di vita per voi. Tuttavia, questo è solo l’inizio. Assicuratevi di sapere cosa fare dopo aver eseguito il test delle urine.Qui ci sono alcune cose da tenere a mente:

1. In caso di risultato positivo:

Se il risultato del test di gravidanza delle urine è positivo, prendete un appuntamento con il vostro medico. Il vostro specialista può anche raccomandare un esame del sangue per confermare i risultati dell’esame delle urine. Nella maggior parte dei casi, i risultati di un esame delle urine sono esatti.

2. In caso di risultato negativo:

Se hai saltato le mestruazioni e il risultato è ancora negativo, aspetta ancora un po’ di tempo e ripeti il test. A volte sono possibili falsi negativi. Questi possono accadere quando avete calcolato male la data dell’ovulazione o avete fatto il test prima di quanto raccomandato.

Quanto sono accurati i test di gravidanza in casa?

I test di gravidanza domiciliari dichiarano di essere accurati dal 97% al 99% se fatti nel modo giusto. Tuttavia, in alcuni casi, come discusso di seguito, il risultato potrebbe essere falso positivo o falso negativo.

Se continui ad ottenere risultati falsi nonostante i sintomi della gravidanza, come mancato periodo di mestruazione, nausea, stanchezza e tenerezza mammaria, aspetta di sottoporti ad un altro test o consulta il tuo medico.

Motivi per un falso positivo:

Anche se i falsi positivi sono rari dopo un test delle urine, non sono esclusi. Un falso risultato positivo non è altro che il test che dimostra che sei incinta, mentre in realtà non lo sei.Ecco alcune ragioni per il falso risultato positivo di un test delle urine. Tuttavia, le ragioni possono variare da una donna all’altra.

1. Gravidanza chimica:

Conosciuto anche come aborto spontaneo precoce, questo è uno scenario in cui si sarebbe potuta rimanere incinta ma l’avete persa poco dopo l’impianto (ovuli fecondati che si depositano nell’utero).

2. Tempo di reazione mancante:

La lettura dei risultati dopo il tempo raccomandato può dare risultati sbagliati. Il tuo stick ha superato il tempo di reazione reale, e c’è ogni possibilità che mostri un falso positivo.

3. Medicazioni:

Se siete sottoposti a qualsiasi trattamento medico per la fertilità, che comporta un aumento di hCG, assicuratevi che ci sia stato abbastanza tempo per metabolizzare e cancellare il vostro organismo. Di solito, gli esperti di fertilità suggeriscono che si dovrebbe aspettare circa 14 giorni per cancellare gli effetti del colpo hCG prima di prendere un test di gravidanza.

4. Linea di evaporazione:

Questa è una linea ingannevole che arriva sullo stick in un colore diverso. Sembra molto simile alla linea positiva. Il kit di prova indica un certo colore per il risultato positivo, e il test è positivo solo se la linea appare in quel colore.Proprio come un falso positivo, anche il risultato del test può essere falso negativo.

Motivi per un falso negativo:

Se il test indica un risultato negativo più e più volte, non preoccupatevi. I falsi negativi sono comuni. Rivolgetevi ad un medico per scoprire il motivo della vostra mancanza di mestruazioni.I falsi negativi possono accadere per diverse ragioni, alcune delle quali sono elencate di seguito:

1. Test troppo presto:

Se si intraprende un test di gravidanza in un’ondata di ansia, prepararsi a un falso negativo. Dovrete aspettare fino a quando è il momento di fare il test. Le probabilità di ottenere un falso negativo sono elevate se si fa il test subito dopo aver perso le mestruazioni.

2. Bassa sensibilità della striscia:

Nonostante la scelta dell’ultimo modello test per la gravidanza, c’è ogni possibilità che la vostra striscia sia meno sensibile mentre rileva il livello di hCG a causa di un difetto di fabbricazione. Se non siete convinti del risultato negativo, provate a ripetere il test con un kit per la gravidanza domestica di marca diversa.

3. Urina diluita:

Questo è proprio il motivo per cui dovresti fare il test la mattina presto. Se viene assunto in altri momenti della giornata, l’urina diluita potrebbe dare un risultato fuorviante. A volte, l’urina del mattino presto potrebbe anche essere diluita. In tal caso, ripetete il test il giorno successivo. I risultati potrebbero essere diversi.Anche se il test è negativo, vi consigliamo di essere positivi e di parlare con il vostro medico.Una volta che la gravidanza è confermata, dovrete sottoporvi ai test delle urine in diversi momenti durante i nove mesi. Questa volta non sarà a casa, ma una clinica o un laboratorio.

Test clinico delle urine (analisi delle urine) presso una clinica:

Il vostro medico vi consiglierà un test delle urine durante la prima visita di assistenza prenatale per confermare il risultato del test domiciliare e anche per escludere eventuali problemi di salute che potrebbero rappresentare un pericolo per la vostra gravidanza. Durante le visite prenatali continuerete a sottoporvi periodicamente ad esami .

Perché viene effettuato il test clinico delle urine?

Un’analisi delle urine di solito viene eseguita per le seguenti cause:

  1. Controllare lo stato di salute generale: del controllo della gravidanza, o per lo screening di alcuni disturbi e malattie come il diabete e disturbi epatici.
  2. Diagnosticare lo stato di salute: L’analisi delle urine aiuta a diagnosticare la causa di alcuni problemi come mal di schiena, dolori addominali, dolori durante la minzione o altri problemi urinari.
  3. Monitorare una condizione medica: Se vi viene diagnosticato un disturbo urinario o una malattia renale, potreste avere regolarmente un’analisi delle urine per il trattamento.

Che cosa comporta un test delle urine?

Gli esami delle urine durante la gravidanza sono valutati in tre modi: esame visivo, test dell’asta di livello e esame microscopico.

Esame visivo:

Inizialmente, il patologo o il tecnico di laboratorio esaminerà l’aspetto dell’urina. Se è chiaro, nuvoloso, ha un odore insolito, ecc. Colori o odori insoliti possono indicare un’infezione. A volte, il cibo che mangiate può anche rendere diverso l’aspetto del vostro sangue. Per esempio, le barbabietole o il rabarbaro danno una tonalità rossa alle urine.

Test del Dipstick:

Per individuare le anomalie vengono utilizzate sottili strisce di plastica preparate chimicamente, note come “dipstick”. Vengono immerse nel campione di urina per verificare la presenza di alcuni indicatori.

  • Il pH (acidità) indica il contenuto acido nell’urina. Livelli anomali rilevano un disturbo del tratto urinario o renale.
  • Concentrazione e numero di particelle disciolte in essa. Concentrazioni più elevate sono il risultato della mancata assunzione di un numero sufficiente di liquidi.
  • Quantità di zucchero nelle urine. Livelli elevati indicano un diabete gestazionale.
  • I livelli di proteine nelle urine sono solitamente bassi. Livelli più alti sono un segno di infezioni delle vie urinarie e problemi renali. Nelle fasi successive della gravidanza, può essere un segno di preeclampsia associata ad alta pressione sanguigna.
  • Se i chetoni sono rilevati nelle urine (cosa che avviene quando i grassi immagazzinati si rompono per ottenere energia), indica diabete accompagnato da perdita di peso, nausea e vomito.
  • La bilirubina è prodotta come risultato della rottura dei globuli rossi. Di solito è presente nel sangue, passa attraverso il fegato e poi diventa parte della bile. Se è presente nelle urine, indica una malattia o un danno al fegato.
  • Se nelle urine vengono rilevati prodotti dei globuli bianchi come i nitriti o leucociti esterasi, si tratta di un’indicazione di infezioni del tratto urinario (UTI).
  • Il sangue nelle urine può essere un segno di infezioni ai reni o alla vescica, calcoli, tumori o altri disturbi del sangue.

Esame microscopico:

Alcune gocce vengono osservate al microscopio per verificare quanto segue:

  • Globuli rossi (eritrociti) – segni di disordine ematico, malattie renali o tumori della vescica
  • Globuli bianchi (leucociti) – segno di infezione
  • Calchi – proteine a forma di tubo che si formano a causa di disturbi renali.
  • Batteri o lieviti – segni di infezione
  • Cristalli – risultato di sostanze chimiche presenti nelle urine e indicano calcoli renali.

Il test delle urine nella clinica non sempre diagnostica un problema. A volte sono necessari test di controllo per individuare la condizione.

Prova di coltura dell'urina durante la gravidanza:

Prova di coltura dell’urina durante la gravidanza: La coltura dell’urina è una parte dell’esame prenatale per rilevare eventuali infezioni batteriche che sono state esistenti senza sintomi.Le donne sono inclini alle infezioni urinarie poiché la loro uretra è più corta dei maschi ed è più vicina all’ano. Ciò consente il trasferimento di batteri dalla regione anale all’uretra e da lì alle vie urinarie. È inoltre possibile ottenere l’UTI se il partner ce l’ha.La coltura dell’urina aiuta il medico a identificare i batteri e a prescrivere gli antibiotici giusti. Se la coltura restituisce negativo, significa che l’urina è senza infezioni e quindi non sono necessari antibiotici.L’urina di una donna incinta sana è sterile e non contiene funghi, batteri o altri microrganismi.

Perché il medico raccomanda la coltura dell'urina?

Il tuo ginecologo ti chiederà una cultura dell’urina:

  • Rilevare i batteri che causano l’UTI.
  • Prescrivete l’antibiotico giusto attraverso un test chiamato test di sensibilità.
  • Scopri se il trattamento ha aiutato l’UTI a ripulire completamente.

Dovrete somministrare due volte un campione di urina per la coltura delle urine. Una volta per rilevare i batteri e successivamente per assicurarsi che l’infezione sia stata eliminata e non abbia posto alcun rischio per voi o per il vostro bambino.

Preparazione per una coltura delle urine:

Non devi fare niente per prepararti alla coltura delle urine. Ma informate il vostro medico degli antibiotici che state assumendo o che avete appena preso.

Di solito, la prima urina della giornata è la migliore per la coltura delle urine, in quanto contiene alti livelli di batteri che causano l’infezione. Pertanto, cercate di non rilassarvi prima di dare un campione.

Raccogliete l’urina a metà del flusso sanguigno.

Raccolta del campione di urina:

  • Lavare le mani prima di prelevare il campione di urina. Questo previene la contaminazione incrociata.
  • Quindi pulire la regione vaginale con un fazzoletto di carta velina per rimuovere eventuali contaminanti. Utilizzare un movimento frontale per pulire l’area.
  • Lasciate che l’urina affluisca inizialmente nella toilette e poi tenete la tazza del campione a metà della corrente.
  • È possibile tenere le pieghe della pelle a parte mentre si urina per ridurre al minimo le possibilità di contaminazione.
  • Sostituire il coperchio dopo aver riempito il contenitore di plastica.
  • Pulire bene l’esterno del contenitore e trasferirlo in frigorifero. È possibile conservare il campione di urina fino a 24 ore prima di portarlo in laboratorio per l’analisi.
  • Seguire le istruzioni del laboratorio su quando e come portare il campione di urina per la coltura delle urine.

Se siete preoccupati per la coltura delle urine, parlate con il vostro medico e chiarite i vostri dubbi e le vostre preoccupazioni. Comprendete i rischi dell’UTI durante la gravidanza e il trattamento. Più sai, più facile sarà affrontare la tua situazione.

Risultati di una cultura dell'urina:

Poiché il laboratorio deve coltivare gli organismi presenti nelle urine, ci vogliono da uno a tre giorni per ottenere i risultati. Alcuni microrganismi impiegano più di tre giorni per crescere in un ambiente di laboratorio. Quindi, potrebbe anche essere una settimana prima di ottenere i risultati completi.

La relazione dichiarerà quanto segue:

Negativo: Questo significa che nessun batterio o fungo è cresciuto nella cultura. Non è necessario alcun trattamento.

Positivo: Se nella coltura delle urine crescono batteri o funghi, il risultato sarà positivo. Di solito, se la conta dei batteri è di 100.000 o più per millilitro, significa che hai un’infezione. Tuttavia, se la conta batterica va da 100 a 100.000, potrebbe trattarsi di un’infezione o contaminazione del campione di urina. Vi verrà chiesto di dare un altro campione di urina in modo che la coltura possa essere ripetuta. Se il conteggio è di 100 o meno, l’infezione è esclusa. Questo è anche il risultato che ci si dovrebbe aspettare se il medico vi mette sotto antibiotici e chiede una seconda coltura di urina.

I risultati del test possono essere influenzati da diversi motivi, tra cui:

  • Attualmente si stanno assumendo antibiotici.
  • Avete appena terminato un ciclo di antibiotici.
  • Stai assumendo diuretici, che diluiscono il campione di urina. Questo riduce il numero di batteri presenti nel campione.
  • Stai consumando molta vitamina C.

I test delle urine sono i primi test che di solito facciamo durante la gravidanza. E ora conoscete i diversi tipi di test delle urine e perché devono essere effettuati. Conoscere l’importanza dei test delle urine purifica l’aria e la rende meno imbarazzante per voi. Non fatevi prendere dal panico se vi viene diagnosticata un’infezione, poiché il vostro medico vi aiuterà con un piano di trattamento.

Scroll to Top