20 Cose Importanti Da Sapere Quando Si Rimane Incinta Per la Prima Volta

20 Cose Importanti Da Sapere Quando Si Rimane Incinta Per la Prima Volta 2
Tempo Di Lettura: 11 minuti
Elisa non era mai stata più felice di quando ha sentito il primo battito cardiaco del suo bambino di dieci settimane. L’operatore sanitario, che l’ha controllata attraverso il monitor fetale, le ha assicurato che il bambino è sano. E, i mesi successivi di vita di Elisa sono stati solo pieni di pianificazione per il bambino, alimentando se stessa e il bambino nel grembo materno. Era il momento più bello della vita di una madre incinta. Ci possono essere anche alcuni ostacoli. Ma non ci sono ostacoli ovunque?Vi aiuteremo a navigare attraverso le meraviglie e le esperienze che si trovano avanti nella gravidanza. Ci sono molte cose che dovete sapere, specialmente se siete incinta per la prima volta. Naturalmente, dovete discutere parecchie cose con il vostro medico. Così, preparatevi per il meraviglioso viaggio che vi aspetta.

Cose importanti sulla Gravidanza

Qui ci sono 20 cose importanti da sapere sulla gravidanza. Conoscere queste cose renderà la vostra gravidanza più piacevole e memorabile.

1. Segnali che sei incinta:

Una volta perse le mestruazioni, si possono avere alcuni sintomi come nausea, lievi dolori alla schiena, sbalzi d’umore, seni teneri o gonfiori, e desiderio di un particolare alimento. Molte volte, i falsi sintomi portano a confusione. Comprendete che ci sono alcuni segni solidi che indicano che siete incinta. Un modo per confermare la gravidanza è quello di condurre un test delle urine a domicilio utilizzando i kit disponibili sul mercato. Si potrebbe anche ottenere un test di gravidanza fatto da un medico.

Essere sicuri di essere incinta è di vitale importanza. Se i test di gravidanza a casa mostrano risultati vaghi, si dovrebbe andare al ginecologo per confermare la gravidanza.

2. Le visite dal medico per le cure prenatali sono importanti:

Molte coppie visitano un medico anche prima di pianificare un bambino solo per assicurarsi che la loro prima gravidanza sia sana e priva di complicazioni. Una volta che confermate la vostra gravidanza, è importante visitare regolarmente il vostro medico. Scegliere il miglior ginecologo e non saltare mai i controlli mensili. Questo aiuta a misurare la salute della madre e del bambino. Inoltre, è anche necessario frenare i disturbi dello sviluppo in una fase iniziale.

3. Comprensione della storia medica di famiglia:

Questa è una delle cose più importanti da ricordare durante la gravidanza. Una volta che concepite, è una buona idea discutere le gravidanze della vostra madre, della nonna o delle zie. Vi aiuta a conoscere eventuali disturbi genetici o anomalie di nascita nella linea familiare. Informazioni come questa vi preparerà per eventuali problemi potenziali e prendere misure preventive, se necessario.

4. L' importanza delle vaccinazioni

Ad ogni appuntamento prenatale, il vostro medico vi informerà delle vaccinazioni che dovrete fare in seguito. Che si tratti di un normale vaccino per il tetano o di un vaccino antinfluenzale, i vaccini devono essere effettuati senza problemi. Le vaccinazioni vi impediranno di ammalarvi. Ricordate, alcune malattie nelle nuove madri incinte possono nuocere gravemente alla salute fisica e mentale del feto.C’è un mito che la vaccinazione delle madri incinte può causare un rischio per la salute del bambino. Tuttavia, non ci sono prove che lo dimostrino. Il virus attenuato vivo ed i vaccini batterici vivi non sono suggeriti durante la gravidanza. I benefici della vaccinazione delle donne incinte superano il rischio potenziale.

5. Trovare l'età gestazionale:

La gravidanza è divisa in tre fasi, ciascuna delle quali consiste in tre mesi, chiamati trimestri. Con ogni fase di passaggio, i cambiamenti fisiologici si verificano nel vostro corpo sotto forma di cambiamenti ormonali, pressione sanguigna, respirazione e metabolismo. Uno dovrebbe controllare tali cambiamenti dall’inizio della gravidanza per capire le altre fasi e i vostri progressi attraverso di esse. È inoltre necessario conoscere la data di scadenza del parto, che è per lo più determinata dalla data dell’ultimo ciclo mestruale. Un parto normale può avvenire ovunque tra le 37 e le 40 settimane (5).

6. Il sanguinamento può verificarsi durante la gravidanza:

In genere il primo segno di gravidanza è considerato come periodo di mancata gravidanza. Tuttavia, alcune donne sanguinano nelle fasi iniziali della gravidanza, creando confusione in caso di sanguinamento mestruale.Questo tipo di sanguinamento si verifica quando l’uovo viaggia lungo la tube di Falloppio e nell’utero, dove si impianta nel rivestimento uterino (impianto di sanguinamento o spotting). Il modo migliore per riconoscerla è dal suo colore. È spesso di colore marrone o rosa in contrasto con il solito colore rosso del sangue mestruale. Anche se non è un fattore di disturbo, è bene consultare un medico.

7. Quanto aumento di peso è normale?

La maggior parte delle donne sono preoccupate per l’aumento di peso durante la gravidanza per la prima volta e sono ansiose di perderla al più presto dopo la gravidanza. L’aumento di peso dipende dal BMI (indice di massa corporea) prima della gravidanza. Se si è in sovrappeso quando si concepisce, allora si consiglia di assumere meno calorie rispetto a chi ha un peso normale. L’idea di base è che il feto dovrebbe ricevere le sostanze nutritive necessarie per crescere e avere uno sviluppo sano. Quindi, mangiare il pasto giusto e comprendere le esigenze del bambino sono una priorità.

8. Cosa mangiare e cosa non mangiare:

Insieme con la dose regolare di vitamine e integratori di salute, si dovrebbe avere una dieta nutriente, sana ed equilibrata. I medici, di solito, forniscono una corretta tabella di dieta secondo le vostre esigenze uniche. Prendere pasti piccoli e frequenti. Inoltre, è necessario stare lontano da alcool e prodotti di caffeina in quanto possono aumentare le possibilità di parto prematuro, disabilità congenite e sottopeso nei bambini.

9. Le attività fisiche sono d'obbligo:

La vostra routine quotidiana di esercizio fisico assicura il buon funzionamento del vostro corpo. Ricordate, il parto è un processo laborioso che richiede molta energia. Solo un corpo sano può resistere alle varie fasi del lavoro. Gli esercizi aiutano anche ad alleviare i soliti disagi che si provano durante la gravidanza. Rafforzano i muscoli per sopportare i dolori di gravidanza. I risultati mostrano che la corretta routine di allenamento di una mamma incinta supporta in modo significativo lo sviluppo dell’intero sistema del vostro bambino

10. Ci possono essere dei disagi durante la gravidanza:

Essere incinta non è facile. Ci saranno disagi per tutto il periodo. Attività come stare in piedi o seduti per lunghi periodi, che si potrebbe indulgere in precedenza, sarebbe proibito ora o li trovate troppo difficili da fare. Questioni come la costipazione e il vomito potrebbero prosciugare la vostra energia. Mangiare sano e ottenere la quantità necessaria di riposo, può aiutare a ridurre i disagi.

11. Viaggi durante la gravidanza:

Viaggiare va bene nelle fasi iniziali, ma potrebbe essere rischioso con l’avvicinarsi della data di scadenza. Diverse compagnie aeree non consentono alle donne che viaggiano a partire da 36 settimane di gravidanza. Se il vostro viaggio è inevitabile, consultate il vostro medico e prendete le precauzioni necessarie. Ci possono essere momenti in cui il certificato medico è un prerequisito per il viaggio.

Qui ci sono alcuni fatti di gravidanza iniziale in cui il medico può consigliarvi di evitare di viaggiare:

Storia del travaglio o dell’aborto spontaneo pretermine

  • Gravidanze multiple (gemelli, triplette o più)
  • Alta pressione sanguigna
  • Anomalie della placenta
  • Diabete gestazionale
  • Cervice incompetente
  • Storia del sanguinamento durante la gravidanza
  • Storia di una gravidanza preeclampsia o ectopica

Se non esiste nessuna di queste complicazioni, il medico potrebbe permettervi di viaggiare. La maggior parte dei medici permette di viaggiare nel secondo trimestre, ma può chiedervi di evitarlo durante il primo e il terzo trimestre.

12. Avere il giusto atteggiamento:

Sii sempre positivo. Il giusto approccio vi renderà abbastanza forti da affrontare le sfide in ogni fase della gravidanza. Gli psicologi rafforzano che il decoro mentale sano della madre ha un alto impatto sul feto. Prepararsi in anticipo, come una madre ben informata in grado di far fronte ai primi giorni lavorativi dopo il parto.

13. Tenete da parte le vostre preoccupazioni professionali:

Potreste essere preoccupati per lo stato della vostra carriera una volta che il vostro bambino arriva. Non cercare di spingere la tua carriera esistente nel nuovo ruolo di madre. Una carriera che si integra meglio con la maternità è la scelta ideale. Potete ricostruire la vostra carriera una volta che i vostri bambini crescono e sono indipendenti.

14. Assegnare il tempo per tutto:

Uno studio pubblicato nel Journal Of Labor Economics menziona che le donne incinte che hanno lavorato fino all’ottavo mese hanno avuto bambini mezzo chilo più leggeri di quelli che hanno smesso di lavorare prima. La gravidanza ha potuto essere uno sforzo enorme sul vostro corpo e quindi, non potete sollecitarti più con un lavoro. Se non potete permettersi di fare una pausa dal lavoro, fate frequenti pause intermedie.

15. Scegliere il luogo di nascita:

Si dovrebbe pianificare il luogo – ospedale, casa di cura, ecc. – dove vorresti partorire. È importante scegliere il luogo che meglio si adatta alle esigenze della vostra famiglia. L’ospedale dovrebbe essere determinato dalla competenza dei vostri medici, dalla loro credibilità, dall’igiene e da altri fattori come la distanza da casa e dai dintorni del luogo del parto. Scegliere un luogo con largo anticipo e visitarlo dovrebbe rendere più confortevole per il tuo D-day.

16. Che cos'è il dolore del travaglio?

Quando la data di scadenza si avvicina, inizierai ad avere dolori da travaglio. È necessario consultare il medico e capire cosa significa “andare al travaglio”. È un’altra cosa da sapere quando è incinta e la sua identificazione renderà facile per voi di gestire il vostro lavoro senza difficoltà. Un rapido segno di lavoro è rappresentato dalle frequenti contrazioni dolorose che aumentano di intensità con il tempo. Molte volte, camminare è raccomandato durante i primi lavori perché fa sentire le donne più a proprio agio .

17. Il timore del parto potrebbe ritardare il lavoro:

Le donne che temono il parto trascorreranno circa un’ora e mezza in più rispetto alle donne che non temono di partorire. La paura e l’ansia aumenterebbero le concentrazioni nel sangue degli ormoni noti come catecolamine, il che indebolirebbe la capacità dell’utero di contrarsi. Una scarsa comunicazione tra voi e il vostro medico può anche prolungare il lavoro. Si consiglia di frequentare corsi di respirazione prenatale.

18. Fare acquisti per bambini in anticipo:

Un’altra cosa che dovete sapere sulla gravidanza è quello di evitare la fretta dell’ultimo minuto, mantenere tutte le cose richieste post consegna, pronto. Alcuni vestiti, tappetini per bambini, coperte, vestiti caldi (a seconda della stagione) e attrezzature per l’alimentazione devono essere acquistati in anticipo. Inoltre, ti piace fare shopping e migliora il tuo legame con il bambino.

19. Imparare e comprendere l'assistenza all'infanzia e la genitorialità:

Dopo il parto, una responsabilità improvvisa di assistenza all’infanzia e alla genitorialità può essere difficile per molte persone. Di conseguenza, parlate con i vostri medici, amici, parenti o leggete vari libri per dotarvi di conoscenze sulla gravidanza e sull’assistenza all’infanzia.

20. La gravidanza può aumentare la memoria:

Ricercatori canadesi della University of Western Ontario dicono che la gravidanza sovralimenta la materia grigia del cervello piuttosto che trasformarla in poltiglia, per affrontare le sfide della maternità. Uno studio ha trovato che le mamme incinte fanno bene sui test di memoria rispetto ad altre donne che non hanno figli.

Cose più importanti da sapere sulla gravidanza:

  • Trovare un buon medico o un’ostetrica per rendere il parto sicuro.
  • Prendere i sonnellini giusti.
  • Ragazzo o ragazza? Non pensare molto. Siate pronti ad accogliere il vostro bambino.
  • Indossare abiti adeguati. Non preoccuparti per il pancione, sembra bello, e si ha un aspetto più carino.
  • Comincerai a russare, dato che le membrane nasali potrebbero gonfiarsi.
  • Evitare di indossare reggiseni con ferretto perché possono limitare i cambi di seno. Usa reggiseni con spalline piatte addensate, che possono coprire completamente il tuo seno.
  • La ritenzione idrica sarebbe un grande problema. Prova a dormire con i piedi rialzati e assicurati di bere più acqua.
  • Non preoccupatevi se osservate le perdite vaginali. A meno che non diventi spesso, puzzolente e verde, o macchiato di sangue, è una cosa normale durante la gravidanza.
  • Gli ormoni di gravidanza accelerano i processi metabolici causandoti a sciacquare e sudare di più.
  • La vostra pelle si estende durante la gravidanza, il che rende la vostra pancia pruriginosa.
  • Odorirai in modo diverso. I cambiamenti chimici nel vostro corpo vi darà un nuovo, seducente e odore caldo.
  • Non mancare un singolo controllo prenatale. Ogni controllo è importante in quanto alcune complicazioni, se ve ne sono, possono manifestarsi solo nelle fasi successive della gravidanza. Prima si trova, più velocemente si può andare per il trattamento.
  • La vostra libido cambierebbe significativamente. Può essere più o meno. È normale, e questi cambiamenti sono temporanei.
  • La vostra voce sarebbe la cosa migliore che il vostro bambino sente quando è nel grembo materno. Raccontare storie e cantare canzoni.
  • Potreste avere strani sbalzi d’umore. Ci si può aspettare rabbia, tristezza e paura. Ciò non significa che sei pazzo, sono solo i tuoi ormoni in gioco.
  • Se è la tua seconda gravidanza, fai sentire il tuo primo figlio responsabile per il fratello che è sulla strada.
  • Se avete animali domestici, manteneteli puliti e insegnate loro a comportarsi correttamente quando il neonato torna a casa. Predisporre una baby sitter o un dog walker quando si è lontani da casa.
  • È necessario organizzare in anticipo l’aiuto in modo che ci sia qualcuno che si prenda cura del bambino quando si è al lavoro o quando si prende il riposo successivo al parto.
  • Decidete in anticipo chi sarà con voi quando partorirete. Alcune donne preferiscono le persone in giro, mentre altre vorrebbero la privacy.
  • Dovreste parlare con il medico di come il vostro sposo può aiutarvi con il lavoro. Egli potrebbe essere il vostro sostegno emotivo quando si sta dando alla luce.
  • Non fatevi prendere dal panico quando siete in travaglio. Basta calmarsi e non lasciare che nessuna storia vi colpisca in alcun modo. L’esperienza di ognuno è diversa. Prepara la tua borsa per l’ospedale prima di raggiungere la data di scadenza.

Sei solo tu che puoi decidere cosa è meglio per te durante la gravidanza. Dare appena un inizio sano programmando i controlli prenatali con il medico di destra.

Ricordate il primo trimestre di gravidanza segna un nuovo capitolo della vita di una donna. Se siete una mamma di prima volta sarete nervosi e ansiosi, questo è un sentimento comune. Uno studio approfondito del processo di nascita e l’aggiornamento quotidiano con il medico vi metterà a vostro agio e vi aiuterà ad affrontare la consegna con fiducia. Tuttavia, speriamo che i punti di cui sopra facilitino le vostre preoccupazioni e vi mettiamo in viaggio con fiducia. Sentitevi liberi di condividere i vostri pensieri qui sotto.

Scroll to Top