Cosa è esattamente il cashback?

Tempo Di Lettura: 2 minuti
Inizialmente, questo sistema si applicava ad alcune carte bancarie. I loro titolari hanno quindi ricevuto un importo basato sugli acquisti effettuati. Oggi, e dalla fine degli anni ’90, il cashback esiste sul web. Si riceve quindi una commissione proporzionale alla quantità di acquisti effettuati su Internet. In breve, i siti di cashback sono assimilati ai proprietari di aziende e ricevono commissioni da siti commerciali, parte delle quali vi restituiscono.

Come funziona il cashback?

È necessario registrarsi su una specifica piattaforma di cashback. Ce ne sono diversi. La registrazione è gratuita, una per famiglia.
Poi vai all’elenco dei siti commerciali proposti e clicca sui link per accedere alle diverse marche.
Ora è possibile effettuare gli acquisti. Ed entro i prossimi 30 giorni, il sito di cashback vi accrediterà una percentuale dell’importo speso.
Infine, una volta che il vostro montepremi ha raggiunto un certo importo, avete la possibilità di richiedere il pagamento di tale importo (vedi le condizioni generali di ogni sito).

Come scegliere il tuo sito di cashback?

Per essere un vero vincitore, è meglio tener conto di alcuni criteri essenziali.

Il numero di commercianti: è ovvio che è necessario scegliere la piattaforma di cashback che offre la maggior parte dei commercianti, perché è più probabile che vi trovi la tua felicità.

Commissione: da un lato, non tutti i siti offrono la stessa percentuale di commissione, quindi assicuratevi di saperlo prima di registrarvi. Il tasso varia tra l’1 e il 30% in media a seconda del prodotto. D’altra parte, alcuni siti addebitano una tassa annuale sui vostri guadagni, altri deducono direttamente le loro commissioni dai vostri acquisti. È quindi importante leggere queste condizioni per stimare il guadagno totale.

Le condizioni di retrocessione: controlla attentamente a quale importo minimo il sito di cashback può pagare le somme acquisite. Controlla anche la frequenza e le modalità di pagamento (bonifico bancario, assegno, PayPal).

Recensioni degli utenti: consulta le recensioni, i forum degli utenti di queste piattaforme per aiutarti a fare la tua scelta. Spesso sono le migliori guide.

Conclusione

Ecco un concetto interessante in cui tutti sono vincitori.
Se sei un fan dello shopping online, puoi anche utilizzare questo sistema, che non costa nulla e può farti guadagnare un po’ di soldi.
Naturalmente, devi sapere che per avere un po’ di soldi, dovrai spenderne molto. Ne vale la pena soprattutto per i grandi acquisti come computer, TV, elettrodomestici……..
Tuttavia, questo non dovrebbe impedirvi di confrontare i prezzi prima dell’acquisto.
Ti consigliamo di registrarti su diverse piattaforme per avere accesso ad un maggior numero di commercianti.

 

Scroll to Top