Come vivere senza Facebook

Tempo Di Lettura: 3 minuti

Non avere Facebook è una delle migliori decisioni che abbiamo mai preso. Durante questo periodo, “non abbiamo Facebook” potrebbe essere stata la negazione che abbiamo dovuto pronunciare di più, , e quasi sempre questa frase è stata accompagnata da smorfie di stranezza, incognite di incomprensioni o accuse di vergogna. Fino ad ora, e per quanto ne so, la cosa peggiore che ci è successa per aver avuto un profilo ci è mancata una festa e mi sono dimenticata di congratularmi con i compleanni di tutti i miei conoscenti. Ho anche subito alcune tragiche discriminazioni, soprattutto per quanto riguarda le offerte e le promozioni per le quali è indispensabile avere un profilo sulla rete. “Seguiteci, dategli il benvenuto e partecipate al sorteggio di questo meraviglioso pareo. Per il resto, penso che tutto sia stato un vantaggio.

Facebook è lo strumento di spionaggio più infallibile che l’umanità ha inventato. Le aziende lo usano per vendere e si sospetta che i governi stiano cercando di controllarci. I dipartimenti delle risorse umane lo utilizzano nei loro processi di selezione, ed è comune scoprire che a causa di un post è stato licenziato, è stata scoperta una truffa all’assicurazione o hanno rotto tante relazioni. Ci sono milioni di litigi di coppia a causa dei social network, e Facebook è il più utilizzato. Smettere di seguire qualcuno è la cosa peggiore che puoi fare a loro, è la cosa più vicina a scrivere il loro nome su un pezzo di carta e metterlo nel congelatore. Questo social network può aver portato alla continuità di belle relazioni, ma la verità è che non vale la pena di sopportare le sciocchezze del personale, le sciocchezze dei parenti assurdi o le foto delle vacanze di compagni di studio che non ho mai chiamato. Per rimanere in contatto posso fare qualcosa di fuori moda che consiste nell’invio di mail personali. L’e-mail, con il suo formato epistolare, continua ad essere la forma più squisita di comunicazione via Internet.

Facebook propone un concetto superficiale di amicizia ed è un luogo di pettegolezzi senza fine. Gli “amici” che appaiono sul muro non sono di solito le persone nella cui vita suscitano interesse, ma semplicemente quelli che hanno molto da dire, o per noia o per semplice esibizionismo. Facebook avrà le sue scoperte interessanti, ma le persone che cancellano il loro profilo dicono sempre di ottenere una straordinaria liberazione mentale e molto più tempo per le loro cose, e lo consigliano ai loro amici. Agosto è il mese ideale per dimenticare i social network o almeno per limitarne l’uso al minimo indispensabile. Un utente trascorre in media 50 minuti online al giorno su Facebook. Abbassando il livello possiamo godere di più dei nostri hobby o recuperare e fare quelle cose che abbiamo fatto prima di avere Facebook, se ricordiamo, che si chiama Vita reale.

SALVARE LE COSE IMPORTANTI

Uno dei motivi per cui non mi è piaciuto cancellare definitivamente Facebook è a causa delle migliaia di ricordi, foto e chat che contiene. Alcune di queste cose sono preziose e voglio poterle guardare indietro – quasi come un diario in tempo reale – in futuro. Ma ci sono modi per aggirare questo problema. Se vuoi cancellare, fare qualche copia-incolla, screenshotting, procurarti un disco rigido e scaricare tutte le tue foto (e quelle da cui ti sei staggato, per esempio). Se ti fidi ancora dell’azienda stessa dopo tutte le sue sciocchezze, usa il pulsante ‘Scarica le tue informazioni’ che a quanto pare permette di scaricare praticamente tutto: le tue chat, la Timeline, i messaggi che hai condiviso, i messaggi, le foto e altro ancora.

SE NON RIESCI A CANCELLARE L'ACCOUNT

Come molte persone, Facebook è diventato intimamente integrato nella vita di tutti i giorni che non potreste cancellarlo mai completamente anche se lo voleste. Anche cosi è un bene, con i vari movimenti che si sono creati per cancellare gli account Facebook inc. continua a perdere punti in azioni. Seguite il movimento #Deletefacebook.

Scroll to Top