Come fare soldi su internet?

Tempo Di Lettura: 7 minuti

Stanco di pop-up che ti promettono di guadagnare 347 euro in un’ora? Stanco di questi annunci che spiegano (presumibilmente) come arricchirsi su Internet senza particolari conoscenze e da casa tua? Non sai come fare soldi nel 2019 senza incorrere in una truffa?

Fortunatamente per voi, ho deciso di ricercare, valutare e testare idee davvero buone per fare soldi.

Con o senza capitale iniziale.

Con o senza conoscenze preliminari.

Con o senza tempo (libero) da dedicare ad esso.

Ma soprattutto, senza discorsi di marketing, e senza truffe.

Tuttavia, ecco una panoramica dei metodi più diffusi che ho selezionato per la loro facilità di attuazione, o l’importanza dei potenziali vantaggi che ci si può aspettare.

1. Iscriviti.......una banca online.....e vinci 80 €!!!!!!!!! Cosa? Unirsi a una banca per fare soldi?

Eppure funziona. Le banche online ti fanno grandi offerte per unirti a loro, e le spese bancarie sono molto più economiche.

Ad esempio, unendoti a Hello Bank, guadagnerai 80€ quando aprirai il tuo conto e risparmierai circa 139€ all’anno (anche con la carta Visa gratuita) – vero, spiego tutto in questo articolo.

2. Indagini a pagamento completate

Come suggerisce il nome, questa tecnica consiste nel rispondere a sondaggi online o sondaggi di soddisfazione. Si sono poi pagati diversi euro dai marchi che hanno ordinato il pannello.

Naturalmente, se il vostro vero obiettivo è come diventare ricchi, mi dispiace che non accadrà rispondendo ai sondaggi a pagamento, ma è un modo semplice per integrare il vostro reddito. Ci si può aspettare di ricevere circa dieci euro per sito e al mese.

3. Leggere le e-mail a pagamento

Beh, immagino che si possa indovinare di cosa si tratta. Devi solo….. leggere le email. E’ cosi’ semplice. Beh, la maggior parte delle volte, come ad esempio su Ba-Click, queste e-mail porteranno alla visita di un sito web o all’iscrizione ad un’offerta, altrimenti non sarete pagati.

Anche in questo caso, non abbastanza per comprare una Porsche, ma ben dieci euro al mese e per sito. A volte di piu’.

Alcune persone riescono a guadagnare abbastanza per comprare un pasto e un film ogni mese, quindi non è male.

Due importanti consigli prima di registrarsi: creare un nuovo indirizzo email solo per questo scopo, dato che potresti ricevere molto spam; e non dimenticare mai di convalidare le email di registrazione dopo essersi registrati per un’offerta o un concorso – altrimenti la tua vincita non sarà mai convalidata.

4. Utilizzare i siti web Cash back

Il Cash Back consiste semplicemente nell’ottenere un rimborso per una parte dei vostri acquisti online. Per fare questo, ti registri su un sito di cash back, e installi la shopping bar sul tuo browser Internet. Poi, quando effettui un acquisto riceverai automaticamente un credito sul tuo account. In generale, il credito rimborsato è compreso tra il 3% e il 40% dell’importo dell’acquisto, ma ho già visto rimborsi al 50%. Inoltre, per incoraggiarvi ad acquistare, i siti di cashback vi offrono molto spesso codici di sconto e sconti. Per esempio, mentre scrivo queste righe c’è un codice sconto del 10% su tutti i tuoi acquisti di Sony TV e Home Theatre. Quindi hai vinto due volte, giusto?

5. Iscriviti per ricevere offerte a pagamento

A volte possono essere confusi con i siti di posta elettronica a pagamento (di cui sopra), ma ho deciso di separarli.Qui si tratta di rispondere alle offerte.Ad esempio, è necessario iscriversi a una newsletter, o partecipare a un concorso, o iscriversi a un servizio a pagamento (di solito gratuito nei primi giorni). E tu verrai ripagato!Come per le idee di cui sopra, le somme non sono grandi ma è molto semplice.

6. Investire in immobili

Per un numero sempre maggiore di persone, il settore immobiliare è diventato un’importante fonte di reddito….. o addirittura l’unica. C’è chi rinuncia a tutto per dedicarsi interamente al proprio patrimonio immobiliare. Non sono agenti immobiliari, sono solo persone intelligenti che sanno come trovare le giuste offerte, comprarle ad un prezzo più basso e ottenere un affitto dal primo mese che copre il prestito, le spese notarili e le eventuali riparazioni.

Ci sono così tanti modi diversi di investire in immobili: alcuni scelgono immobili in affitto, altri affittano su base stagionale, altri si concentrano su piccole proprietà….. Tutti i modi sono uguali.

Quello che è certo è che se lo si fa bene, può davvero ripagare. Ma devi toglierti qualche idea preconcetta dalla testa:

No, non è al momento della rivendita che si guadagnano soldi. Sì, ne guadagnerai un po’, ma l’idea di molti investitori è quella di guadagnare non appena il contratto viene firmato, acquistando un immobile ad un prezzo inferiore al suo valore reale.
No, non devi essere ricco come per comprare. Alcune proprietà sono negoziate a poche decine di migliaia di euro. E se hai un bilancio perfetto, la tua banca finanzierà l’intero prestito, e non avrai bisogno di portare denaro.
Per tutto questo è necessario trovare la perla rara. La proprietà che si può affittare per molto di più del pagamento mensile del prestito. Quella che vi permetterà di evitare il più possibile le vacanze in affitto. Non deve necessariamente trovarsi nel cuore di Parigi o avere una sontuosa terrazza. Il criterio importante è la redditività.

7. Affitta su Airbnb e guadagna 100, 1000 € o anche di più ogni mese.

Probabilmente lo sai. Airbnb ti permette di affittare la tua proprietà per brevi o lunghi periodi di tempo e di offrire alle persone esperienze di viaggio eccezionali. Si tratta di una piattaforma comunitaria dove i viaggiatori si presentano e i proprietari descrivono il loro alloggio, dove le valutazioni permettono di acquisire fiducia con una persona di contatto e, soprattutto, dove le relazioni sono reali, piacevoli e personalizzate.

Su Airbnb, quindi, puoi offrire il tuo alloggio ai viaggiatori. Per scoprire quanto si può guadagnare, date un’occhiata a questo simulatore. E vedrai che ripaga in tutto il mondo!
Ovviamente, questi soldi richiedono un po’ di lavoro. Devi registrarti, scattare belle foto, mettere un titolo e una descrizione che ti fa davvero venire voglia di affittare (e che descrive esattamente il luogo)….. e pubblicare il tuo annuncio (è gratuito!)…. E per il prezzo per notte, ti consiglio di mettere un prezzo leggermente inferiore a quello di mercato, in modo da poter ottenere le tue prime prenotazioni velocemente. In ogni caso, puoi trovare molti altri suggerimenti sul mio articolo completo su Airbnb, e trovare alcuni suggerimenti per migliorare la tua casa.

8. Creare un negozio online e vendere in dropshipping

Dropshipping è l’ultima tendenza del business online degli ultimi anni. Tradizionalmente, per vendere beni fisici, era necessario avere lo stock a casa o in magazzino, ma il dropshipping ha un approccio completamente diverso.Non avete assolutamente scorte ed è il fornitore che si occupa della consegna. Agisci solo come intermediario, grazie al negozio online che avrai creato. Non è necessario gestire le consegne, i resi dei clienti, e soprattutto non è necessario acquistare un sacco di scorte (senza sapere se sarete in grado di venderlo), dal momento che è dalla parte del fornitore che invierà il prodotto su richiesta.Beh, non ho detto che sarebbe stato facile. La creazione di un negozio online di successo richiede molto tempo ed è molto complicato. Molti hanno provato e fallito.

9. Vendi i tuoi documenti online

Tutto viene venduto su Internet. Anche i tuoi vecchi corsi di storia, saggi o lettere di presentazione. Oppure il tuo CV (può essere un buon modello di comportamento per qualcun altro). Vedere le lettere di esempio per presentare un reclamo all’operatore telefonico. L’operazione è semplice: si carica il documento su una delle piattaforme, lo si descrive in poche parole ben scelte e si parte! Riceverai qualche euro ogni volta che qualcuno scarica o acquista il documento sulla piattaforma. Non ti renderà ricco (tutt’altro che ricco) ma siccome volevi idee per fare soldi, non potevo non parlartene.

10. Compilare le microattività

Con l’uberizzazione dell’economia, sempre più aziende si servono di fornitori di servizi esterni per eseguire microattività che non sono in grado di automatizzare. Riconoscimento di immagini o scrittura a mano, informatizzazione dei moduli, ricerca di informazioni su Internet…..

Per queste aziende, è la garanzia di avere un lavoro di qualità in tempi rapidi, in quanto condiviso da centinaia o migliaia di persone in tutto il mondo. E per voi, un modo per fare qualche soldo in più da casa (anche se siamo onesti, non è davvero un grosso problema).

I compiti sono molto diversi, ma spesso sono l’inserimento di dati (ad esempio da un foglio scritto a mano), la ricerca sul web, o la categorizzazione dei dati. Questi non sono chiaramente compiti intellettualmente molto gratificanti, siete avvertiti.

Scroll to Top